Ecobonus e Superbonus 110%: OPPORTUNITÀ

Nell’articolo “Cos’è la Domotica?” è stata presentata una panoramica del mondo della Home Automation nelle sue applicazioni ed i suoi principali vantaggi.

In questo periodo però un consumatore interessato ad una soluzione moderna ed affidabile ha uno stimolo in più. E, senza giri di parole, è un’occasione da prendere al volo!

Stiamo parlando degli incentivi per la Smart Home in caso di ristrutturazioni o di efficientamento energetico promossi dal Decreto Rilancio.

Superbonus 110%

Il superbonus è un’agevolazione che riconosce la detrazione del 110% delle spese sostenute per migliorare l’efficienza energetica di un edificio. È in essere per gli interventi realizzati dal 1 Luglio 2020 al 30 Giugno 2022 con probabile proroga nella Legge di Bilancio 2022.

Il bonus è attivabile se si interviene nelle due aree:

  • Isolamento termico delle superfici (cappotto termico): per un’incidenza superiore al 25% della superficie;
  • Sostituzione di impianti di climatizzazione invernale esistenti con impianti a condensazione o a pompa di calore.

Questi interventi vengono definiti trainanti ed è necessario realizzare almeno uno dei due indicati per accedere al bonus, con l’obiettivo di un miglioramento di almeno due classi energetiche dell’edificio.

Oltre agli interventi trainanti è possibile integrare anche alcune attività secondarie, definite trainate.

  • Sostituzione di serramenti e infissi
  • Installazione di pannelli fotovoltaici
  • Sistemi di Home & Building Automation esclusivamente per i dispositivi che gestiscono e monitorano la termoregolazione e colonnine di ricarica per veicoli elettrici

Per chiarezza, è possibile approfittare del Superbonus 110% per i punti appena elencati, ma sempre e solo se abbinati ad almeno uno dei due interventi trainanti.

È possibile ottenere il Superbonus con una delle seguenti modalità:

  • Detrazione fiscale: nei 5 anni successivi (4 se l’intervento avviene nel 2022) viene riconosciuto il 110% delle spese dimostrate sotto forma di compensazione sulle imposte;
  • Sconto in fattura: l’impresa che si occupa dei lavori emette uno sconto fino ad un massimale di 100% dell’importo, in cambio del credito fiscale;
  • Cessione del credito ad altri soggetti: la banca, l’assicurazione o l’impresa offre la liquidità per pagare i lavori assumendosi il credito fiscale.

Il bonus può essere richiesto da persone fisiche, condomini, Istituti Autonomi Case Popolari (IACP), cooperative di abitazioni, organizzazioni senza scopo di lucro, associazioni e società sportive dilettantistiche.

L’ENEA, Agenzia Nazionale per le nuove tecnologie, l’energia e lo sviluppo economico sostenibile, ha il compito di effettuare interventi a campione per verificare il rispetto dei requisiti indicati. Verrà, inoltre, richiesto ai beneficiari di presentare tutta la documentazione necessaria come schede tecniche, le carte amministrative e le fatture delle spese sostenute. Si consiglia quindi di conservare copia di ogni documento relativo all’intervento.

Ecobonus 65% 

L’Ecobonus 65% 2021 riguarda la detrazione per risparmio energetico e la riqualificazione energetica degli edifici.

Grazie a questo bonus è possibile accedere a detrazioni IRPEF fino al 65% per chi investe in Home & Building Automation. I prodotti acquistati devono consentire il controllo a distanza di impianti di climatizzazione, riscaldamento e produzione di acqua calda tramite PC, tablet o smartphone.

Le spese detraibili riguardano non solo l’acquisto, ma anche l’installazione dei device di Domotica.

Per accedere al bonus, i dispositivi devono garantire:

  • Monitoraggio dei consumi energetici attraverso canali multimediali e periodica fornitura di dati;
  • Visualizzazione dello status di funzionamento istantaneo e la temperatura di regolazione degli impianti;
  • Gestione (programmazione e accensione/spegnimento) degli impianti da remoto.

L’Ecobonus, oltre alla quota del 65% relativo alla Domotica, copre anche:

  • Serramenti ed infissi, schermature solari e caldaie a condensazione o biomassa per il 50%;
  • Coibentazione di parti comuni di condomini (superficie maggiore del 25% del totale) per il 70%-85% (in base ad interventi accessori);
  • Bonus facciate per il 90%.

Bonus casa 50% per ristrutturazioni

In ambito Residenziale è da segnalare anche questa opportunità di agevolazione per interventi realizzati fino al 31 Dicembre 2021. Esso si riferisce alle spese di manutenzione straordinaria nei singoli edifici ed ordinaria nei condomini entro un limite massimo di spesa di 96.000 €.

Tutti questi incentivi, così come quelli degli anni passati, stanno dando un ulteriore spinta al mercato Domotico. Esso si presenta in crescita esponenziale Italia ed in Europa e confermano ottimi risultati nel resto del mondo, come abbiamo analizzato nell’articolo “Il mercato della Domotica”.

Tanti consumatori hanno già fatto il primo passo verso la casa del futuro. 

Ora Tu hai un’opportunità in più. Benefici evidenti per Te e la Tua famiglia offerti dalla Domotica di idyllio… con importanti detrazioni. 

Riesci ancora a trovare buoni motivi per temporeggiare? Richiedi una consulenza agli esperti di idyllio per approfittare del momento favorevole.

Ed in completa onestà… contattaci eventualmente anche per spiegarci i motivi di non interesse. Noi non riusciamo a trovarli e siamo curiosi di scoprirli!

Chiamaci o contattaci compilando il form