La rete di trasmissione nella Home Automation

Leggendo il nostro articolo “L’Architettura di un impianto di Domotica”, ci siamo resi conti che diversi dispositivi sono coinvolti nella gestione della Tua casa. Sensori, comandi, attuatori lavorano insieme per la Tua sicurezza ed il Tuo benessere.


Chiudi gli occhi e pensa alla Tua abitazione: quanti device sono installati? Non li conteremo, ma siamo certi che siano davvero tanti.
In una casa Domotica questo numero è abbastanza alto, ma ciò non ha valore rispetto all’evoluzione del Tuo stile di vita e del prestigio della Tua casa. Siamo certi che anche Tu ormai non ne abbia dubbi, ma se vuoi averne la certezza, rileggi l’articolo “Cos’è la Domotica” nel nostro Magazine.

L’aspetto principe della Domotica è l’integrazione dei componenti all’interno della casa. Senza integrazione non esiste l’Home Automation.

Tanti telecomandi per altrettanti dispositivi non aumentano il Tuo comfort. Ci permettiamo di dire che diano solo fastidio… sempre che non ne perdi qualcuno e sei costretto a cercarlo per tutta la casa.

Di conseguenza è necessario che tutti i device comunichino tra di loro. Sembra un’impresa ardua, ma in realtà la tecnologia ci permette di risolvere questo problema con soluzioni semplici e, in molti casi, poco invadenti.
La rete di trasmissione di un impianto Domotico può essere confrontato con il Sistema Nervoso del nostro corpo. Immagina un corpo senza Sistema Nervoso: non ci riesci? Hai proprio ragione!

Il mezzo di trasmissione del sistema Casa non utilizza una sola tecnologia, ma è un mix di approcci diversi, ognuno utilizzato per specifiche applicazioni per il migliore risultato in termini di affidabilità e sicurezza. Analizziamole insieme.

Comunicazione punto a punto

Questo è un tipo di collegamento fisico diretto tra componenti con modalità di tipo stellare. Il suo punto di forza è indubbiamente la sicurezza, ma… sai quanti cavi per casa? In genere questa scelta è fatta per gli impianti di Safety e Security. Per chiarimenti in merito abbiamo un focus per Te: “Come rendere la Tua casa sicura con la Domotica”.

Per tutte le altre applicazioni questa soluzione è ormai abbandonata per motivi di ingombro di cavi e di flessibilità dell’impianto.

Comunicazione con bus di linea

Il bus è un sistema di trasmissione dei segnali attraverso l’utilizzo di un vaco separato costituito da una coppia di conduttori schermati e ritorti (Twisted Pair o “doppino ritorto”). E’ un approccio molto flessibile (che è il plus della Domotica) e permette di mettere in comunicazione l’intero impianto domestico. Inoltre il cavo da notevoli garanzie in termini di immunità ai disturbi.Tutti i dispositivi collegati al bus sono in stato naturale di ricezione e la trasmissione di un telegramma (un’informazione) avviene solo quando necessario.
Questo tipo di trasmissione si dimostra essere il più completo da ogni punto di vista: affidabilità, immunità ai disturbi di rete/radio, semplicità di installazione e anche ricerca guasti.

Comunicazione con le onde convogliate

La tecnologia delle onde convogliate consente di sfruttare la rete elettrica come supporto fisico per trasmissioni a bassa velocità di segnali con un approccio wireless. Il circuito del segnale di controllo condivide gli stessi conduttori del circuito di tensione della rete. La trasmissione di un’informazione è effettuata con la modulazione della sinusoide della tensione di rete. 

E’ una soluzione generalmente usata per il controllo delle utenze elettriche.

Comunicazione con le onde radio

Il sistema di comunicazione a radiofrequenza non necessita di alcun mezzo fisico per la trasmissione dei segnali tra i dispositivi. Il segnale di controllo è trasmesso modulando in frequenza (FM) la portante radio (433.92 MHz per sicurezza e 868-868.6 MHz per automazione). Per legge queste frequenze sono riservate per le comunicazioni a corto raggio.

Anche questo tipo di comunicazione evita l’intervento di costruzione di opere murarie e di cablaggio. Le onde radio permettono il collegamento via etere dei device.

Comunicazione con i raggi infrarossi

Questa tecnologia è quella utilizzata dai telecomandi o dai remote control all’interno delle mura domestiche per la gestione di audio/video e condizionatori. I collegamenti però possono essere disturbati, così come le onde convogliate e le onde radio, da disturbi elettromagnetici e da fenomeni di attenuazione dei segnali. Per questo motivo non vengono utilizzati per applicazioni critiche, data la limitata affidabilità.

Senza voler appesantire questa trattazione, dobbiamo introdurre rapidamente il CSMA, fondamentale per questo tipo di comunicazioni.

Il CSMA è un protocollo di controllo di rete nel quale un dispositivo verifica l’assenza di altro traffico prima di trasmettere attraverso il canale condiviso. Ogni componente installato cerca, quindi, prima un segnale lanciato in precedenza e solo in sua assenza procede con la propria comunicazione. In questo modo si evita la “collisione” di diversi telegrammi con la conseguente perdita di informazioni importanti.

Come potrai vedere, nulla è lasciato al caso: i pro ed i contri di ogni approccio vengono analizzati nel dettaglio dai nostri esperti, che sono in costante aggiornamento sulle più avanzate tecnologie. Le soluzioni che idyllio è in grado di proporti rappresentano una garanzia in termini di affidabilità e sicurezza. 

Puoi fare affidamento su chi fa della Domotica la propria passione con l’obiettivo di soddisfare sempre i propri clienti. Unisciti al club di coloro che siamo riusciti a far sorridere con il nostro Sistema di successo. Entra in contatto con chi saprà come prendersi cura di Te e della Tua casa.